mercoledì 2 aprile 2014

ZABAIONE CON PANNA E GALLETTE DI PARMIGIANO



ZABAIONE CON PANNA E GALLETTE DI PARMIGIANO


L'ovetto della foto arriva con un'aureola di Parmigiano, ma siete liberi di trovare un copricapo (e un appoggio) in sintonia con il vostro decoro. Il guscio contiene uno 'zabaione' salato, una crema ricca e gustosa perfetta per intingere bastoncini di pane tostato o grissini un po' rustici, ma anche degli asparagi o dei carciofi teneri.
E' una preparazione interessante che si presta a diverse varianti per facilitare ulteriori abbinamenti. Il brodo potrebbe essere rimpiazzato da un vino bianco secco, che darebbe un risultato più aromatico e più adatto ai crostacei. L'aggiunta di cren o di una punta di wasabi lo trasformerebbe in un condimento con un carattere abbastanza forte per un filetto alla griglia . E per chi è convinto che tutto sia meglio con il Parmigiano, si potrebbe rinunciare alla cialda e sciogliere il formaggio direttamente nello zabaione.

Per 4 persone

Preparazione: 20 minuti
Cottura: 14 minuti

4 uova
120 g di burro a temperatura ambiente
100 g di Parmigiano reggiano grattugiato
40 g di brodo vegetale
40 g di panna freschissima
Sale
Bastoncini di pane tostato
Gallette di Parmigiano reggiano

Con l’aiuto di un coltellino o dell’apposito attrezzo tagliagusci, rimuovere la parte più appuntita del guscio delle uova e, dopo avere separato i tuorli dagli albumi e averli tenuti da parte, conservare le due parti di ciascun guscio.
Sterilizzare i gusci conservati tuffandoli in acqua bollente salata per qualche minuto. Asciugarli nel forno a bassa temperatura per una decina di minuti. Nella casseruola superiore di un bagnomaria,unire i tuorli, il burro, il brodo, il Parmigiano e un pizzico di sale.
Sovrapporre la casseruola al contenitore di acqua calda (ma non bollente) e, su una fiamma moderata, montare il composto con una frusta come si farebbe per uno zabaione tradizionale.

Riempire con lo zabaione i gusci d’uovo fino quasi all’orlo. Montare leggermente la panna e guarnire le uova con una cucchiaiata, ricoprendo lo zabaione. 
Chiudere le uova con la parte superiore più piccola del guscio tenuta da parte all’inizio della preparazione.
Servire le uova nel portauovo guarnendole a piacere con le gallette di Parmigiano reggiano e accompagnandole con bastoncini di pane tostato