venerdì 30 maggio 2014

Cubetti di mandorle all'acqua di fiori d'arancio


Cubetti di mandorle all'acqua di fiori d'arancio



Tempo di preparazione      35'
Tempo di cottura                1 h
INGREDIENTI PER 6 PERSONE

200 g di mandorle pelate
50 g di mandorle con la pelle
250 g di zucchero
zucchero a velo
1 arancia, possìbilmente non trattata
cucchiaio di acqua di fiori d'arancio
1\2 bustina di vanillina

PER LA GLASSA

1 cucchiaio di albume
100 g di zucchero a velo
1/2 cucchiaino di succo d'arancia

Procedimento:
Passate rapidamente al mixer lo zucchero semolata con tutte le mandorle e la parte arancione della scorza dell'arancia, fino a ottenere un trito grossolano. Unite 2-3 cucchiai di acqua e l'acqua di fiori d'arancio e frullate ancora, fino a ottenere un composto omogeneo e piuttosto sodo. Trasferitelo in una casseruola e fatelo asciugare a fuoco molto basso, mescolandolo per circa un minuto. Spolverizzate un piano di lavoro con un poco di zucchero a velo, versatevi sopra il composto di mandorle, fatelo intiepidire e lavoratelo bene con le mani, incorporando 50 g di zucchero a velo e la vanillina. Stendetelo con un matterello spolverizzato di zucchero a velo a uno spessore di circa 2 cm e poi tagliatelo a cubetti. Foderate una placca con carta da forno, sistematevi sopra i dolcetti e lasciateli riposare per 2 ore a temperatura ambiente. Preparate la glassa: mescolate l'albume con lo zucchero, incorporando il succo d'arancia. Spennellate la superficie dei cubetti con la glassa preparata e cuoceteli in forno preriscaldato a 100° per circa un'ora. Al termine della cottura, trasferiteli su una griglia e fateli raffreddare, prima di servirli. Se volete, potete conservarli a temperatura ambiente fino a 15 giorni, chiusi in una scatola di latta o di cartone per alimenti. L'impasto per questi dolcetti può essere preparato in anticipo, avvolto in un foglio di pellicola e conservato in frigorifero per 4-5 giorni.