mercoledì 18 giugno 2014

Pezzogna al forno innaffiato al Greco di Tufo

Pezzogna al forno innaffiato al Greco di Tufo 

La pezzogna

È una specie diffusa nel mar Mediterraneo e nell'Oceano Atlantico orientale tra la Mauritania a sud e le isole Orcadi e la Norvegia a nord. È l'unica Specie di sparidi diffusa e comune nei mari dell'Europa settentrionale.

Vive a profondità notevoli (fino ad 800 m) su fondi mobili e si incontra spesso sulle secche al largo. I giovani possono essere (relativamente) più costieri.
Ha un aspetto tipicamente da sparidi con corpo alto ed appiattito lateralmente, con occhio molto grande. Il colore è rosso su dorso e fianchi negli adulti mentre nei giovani è argenteo. È sempre presente una macchia nera circolare dietro la testa. Tutte le pinne sono rosa. La taglia supera i 70 cm[1].

INGREDIENTI

Una pezzogna  da 300-400 gr.
2 patate novelle (oppure meglio una decina di quelle piccoline)
qualche foglia di basilico 
1 spicchio d'aglio
qualche foglia di prezzemolo
1 bicchiere di greco di tufo
olio abbondantino
sale e pepe q.b.

Eviscerare e squamare bene il pesce.
Sciacquarlo abbondantemente e asciugarlo con un foglio di carta da cucina.
Pulire le patate, tagliarle a tocchettini e sbollentarle per 5 minuti. Scolarle.
sul fondo del tegame mettere un filo d'olio , adagiare il pesce e mettere nelle branchie e sul corpo prezzemolo, e un pezzetto di limone. Contornare il pesce con i tocchetti di patate.
Sale , pepare e irrorare abbondantemente di olio.
coprire con la stagnola e cuocere in forno già caldo a 240° per 20 minuti.
Togliere la teglia dal forno e bagnarlo con il vino bianco
buon appetito