lunedì 16 marzo 2015

Sfince di San Giuseppe

 Sfince di San Giuseppe

 
La cucina siciliana propone molte ricette che si distinguono per la morbidezza, tanto che sfincia a Palermo è sinonimo di morbido, soffice. La Sfince di San Giuseppe è un dolce dalla pasta estremamente soffice originaria della cultura araba, tanto che compare, anche se con nomi diversi, nella Bibbia e nel Corano. Inoltre, pare che sia l’evoluzione di pani o dolci Arabi o Persiani fritti nell’olio. Talmente buona e apprezzata che la si può trovare praticamente tutto l’anno nelle pasticcerie di Palermo. La Sfince  è stato ufficialmente inserito nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (P.A.T) del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Mipaaf)
 

Ingredienti

Per la pasta della sfince di San Giuseppe:
  • 250 g di farina 00
  • 250 g di acqua
  • 5 uova
  • 50 g di burro
  • 5 g di sale
  • Un pizzico di bicarbonato
  • Olio di girasole per friggere
Per la crema alla ricotta:
  • 750 g di ricotta di pecora
  • 250 g di zucchero
  • 150 g di canditi (o zuccata siciliana)
  • 150 g di gocce di cioccolato fondente
Per guarnire:
  • Scorze di cedro candite
  • Ciliegie candite
  • Granella di pistacchi

Preparazione

In un pentolino mettete l’acqua, il burro e il sale  e portate ad ebollizione, abbassate la fiamma e aggiungere la farina. Mescolate continuamente fino a quando il composto non tenderà a staccarsi dalle pareti del tegame .
Quindi togliete il composto dalla fuoco e fatelo intiepidire lavorandolo su di una spianatoia con il matterello. A questo punto incorporate  le uova , una per volta, fino a completo assorbimento, aiutandovi con le fruste elettriche o con un cucchiaio di legno, aggiungere il bicarbonato e lavorate la pasta per qualche altro minuto. Quando il composto sarà diventato liscio e dalla consistenza cremosa e densa , cuocerne 3-4 cucchiaiate per volta in abbondante olio di girasole caldo a 165 °C fino a quando le sfince non diventeranno gonfie e ben dorate (10-20 minuti) e metterle a raffreddare su carta assorbente in modo che perdano l’olio in eccesso .
Preparate la crema  mettendo la ricotta a sgocciolare in un colino (deve asciugarsi bene altrimenti risulterà troppo liquida), quindi setacciatela, mescolatela per bene in una terrina insieme allo zucchero,le gocce di cioccolato e i canditi .
Componete infine la sfince introducendo un po’ di crema di ricotta all’interno e sulla superficie superiore, decorate con una ciliegia candita, scorza di cedro candita e granella di pistacchio.