venerdì 24 gennaio 2014

La Passera

LA PASSERA

La passera è un pesce di forma piatta poco diffuso nei nostri mari, dove invece si trova con facilità la passera pianuzza Ha corpo ovale e occhi da un solo lato ( come la sogliola ) ha una lunghissima pinna dorsale che inizia in prossimità dell'occhio e termina quasi alla coda. Dalla parte degli occhi il colore è bruno-verdastro, con macchie piu scure. Dalla parte cieca e bianco giallo, talvolta maculato di scuro. Le sue caqrni sono ottime. Si cucina allo stesso modo della sogliola.

Filetti di passera alla russa

INGREDIENTI:
750 g. di filetti di passera, il succo di un limone, sale, pepe bianco, 30 g. di burro, 4 cucchiai di pangrattato, una grossa cipolla, un bicchiere di panna. Per decorare prezzemolo o aneto.

PROCEDIMENTO:
Lavo e asciugo i filetti di passera, li posiziono su un piatto grande e li spruzzo con il succo di limone. Li lascio assorbire il limone per una 30 minuti, poi li condisco con sale e pepe.
In una padella lascio fondere il burro, verso il pangrattato e la cipolla tritata, lascio tostare bene, quindi unisco la panna e condisco con sale e pepe. Taglio ogni filetto in tre parti e li posizione nel tegame , copro e lascio cuocere per 15 minuti a fiamma bassissima, mescolando delicatamente ogni tanto.Completo disponendo la passera su un piatto da portata con il condimento affianco e qualche ciuffetto di prezzemolo per dare un tocco di vivacità. E il piatto è pronto.