mercoledì 29 gennaio 2014

La pizza di Scarole


LA PIZZA DI SCAROLE



La pizza di scarole è una delle ricette più antiche della tradizione napoletana. Viene solitamente preparata nel periodo natalizio, ma oggigiorno questa verdura è reperibile in ogni periodo dell’anno e quindi è possibile gustarla sempre.
Ecco per voi la ricetta antica:

Ingredienti:

pasta per pizza (circa mezzo kilo)

4 acciughe sotto sale

Scarola (indivia riccia, con foglie chiare e leggermente amarognola )

100 gr. di olive nere di Gaeta

2 spicchi d’aglio

30 gr. di capperi sott’aceto

30 gr. di pinoli

30 gr. di uvetta


Olio d’oliva

PREPARAZIONE:

Acquistate o preparate in casa l’impasto naturalmente seguendo la mia ricetta per la pizza e lasciate lievitare per due ore. Nel frattempo mettete a bagno l’uvetta e lavate le acciughe e i capperi con acqua corrente per eliminare il sale in eccesso.

Mondate la scarola, lavatela e scottatela in acqua bollente per 6 minuti. Scolatela, strizzatela e trituratela. Nel frattempo fate appassire in padella l’aglio con l’olio, unite le acciughe, le olive e i capperi. Quando l’olio è ben caldo, unite anche la scarola, i pinoli e l’uvetta e lasciate cuocere per 4 minuti.

Accendete il forno a 200° e dividete il panetto di impasto in due: ricavatene due dischi, uno da poggiare sul fondo della teglia per pizza su cui poi va messo il ripieno precedentemente rimasto a scolare in uno scolapasta per far eliminare il sugo superfluo. L’altro va posto direttamente sopra il ripieno, a chiusura del tutto. Con la forchetta vi consiglio di fare dei fori e di sigillare i bordi. Spennellate la superficie dell’impasto con olio d’oliva e mettete il tutto in forno per 25 minuti. E la pizza rustica è pronta