sabato 25 gennaio 2014

Pappardelle alla carrettiera




Pappardelle alla carrettiera


INGREDIENTI:

400 g. di pappardelle, tre cucchiai d'olio extravergine d'oliva, tre spicchi d'aglio senza anima, abbondante prezzemolo mezzo peperoncino rosso. 100 g. tonno sott'olio, sale, 300 g. pachino.




PROCEDIMENTO:

In una capiente padella metto a riscaldare l'olio, nel frattempo trito insieme, il prezzemolo, l'aglio e il peperoncino. Quando l'olio inizierà a fumare tolgo la pentola dal fuoco e verso tutto in una volta il trito. Quindi metto il tonno lascio insaporire e aggiungo i pomodorini lavati e tagliati a 4 parti. Copro con un coperchio e lascio cuocere per 5 minuti, aggiusto di sale. Quindi faccio cuocere le pappardelle in abbondante acqua salata. Quando la pasta sarà al dente la scolo e la verso nella padella con il sugo la manteco e le divido in quattro piatti, un bel ciuffetto di prezzemolo sopra una macinata di pepe in grani e il piatto è pronto


Gli spaghetti alla carrettiera, tipica ricetta della Sicilia orientale, sono degli spaghetti conditi con olio, aglio crudo, pepe e pecorino grattugiato.

Prendono il nome dagli antichi carrettieri, che volendo assaporare la pasta anche in viaggio, cucinavano questo piatto con prodotti dalla facile conservazione. In tempi recenti possono essere aggiunti, come variante, anche tonno sottolio, funghi, pancetta, pomodoro, l'estratto di carne e i funghi porcini essiccati vanno cotti in padella.

Curiosamente questo piatto viene anche recensito nei ricettari della Cucina romana, dove contempla i funghi freschi porcini