sabato 25 gennaio 2014

Yogurt fatto in casa

Yogurt fatto in casa

Vi serviranno un pentolino, una grande ciotola, un mestolo, un termometro e un piccolo panno di lana che userete per coprire. 

Tutto dovrebbe essere ben sterilizzato.
Come ingredienti, un litro di latte fresco (se riuscite a trovarne di crudo ancora meglio) e un vasetto di yogurt bianco che contenga i batteri giusti per avviare la fermentazione. Più grasso è il latte, meglio è, più fresco è lo yogurt, più numerosi e vivi saranno i batteri.
Fate sobbollire il latte per due minuti, spegnete il fuoco e tirate via la pellicola che si è formata in superficie.
Coprite la pentola con un coperchio o un piatto.
Usate il termometro e quando la temperatura del latte scende a 38°C, versate circa dieci cucchiaini di latte in una ciotola con con 3 o 4 cucchiai di yogurt e mescolate con cura. Accendete il forno e scaldate il composto fino a una temperatura di 35°C-40°C, a quel punto spegnete.  
Versate nella ciotola il latte rimasto, mescolate tutto e ricoprite la ciotola con il panno.
Lasciate riposare la ciotola in forno (spento) per 7, 8 anche 10 ore, dopodiché togliete la ciotola dal forno mettetela in frigo per un paio d'ore.
Adesso potete aggiungere allo yogurt dello zucchero, della frutta o dei pezzi di cioccolato: gustatevi il vostro yogurt fatto in casa!