giovedì 6 febbraio 2014

Medaglie della nonna

Medaglie della nonna

INGREDIENTI:

125 g. di burro, quattro uova, 500 g. di zucchero grezzo (scuro), una presa di sale, mezzo cucchiaino di noce moscata grattugiata, mezzo cucchiaino di chiodi di garofano macinati, mezzo cucchiaino di pimento macinato (vedi alla fine), due cucchiaini di cannella in polvere, 600 g. di farina, una bustina di lievito, farina per stendere
la pasta, cinque cucchiai di birra chiara, 150 g. di zucchero in granelli,
margarina per ungere.

PROCEDIMENTO:

Montate il burro in una terrina con le uova, lo zucchero e la presa di sale, finché il composto sarà diventato spumoso. Aggiungetevi la noce moscata, i chiodi di garofano, il pimento, la cannella, amalgamando tutto molto bene. Mescolate a secco il lievito con la farina e incorporatela al composto, lavorandolo appena possibile con le mani. Fate riposare la pasta per mezz'ora, nel frigorifero. Stendetela quindi sulla spianatoia infarinata in una sfoglia dello spessore di mezzo cm. e, con un tagliapasta d'acciaio , ricavatene dei dischetti. Tornate ad impastare i ritagli di pasta, stendetela di nuovo e ricavatene altri dischetti fino all'esaurimento della pasta. Spennellateli con la birra, cospargeteli con lo zucchero a granelli e metteteli sulla placca del forno unta di margarina., non troppo vicini uno al-l'altro. Disponeteli nel forno già caldo e fateli cuocere per 20 minuti a 220°. A cottura terminata, togliete la placca dal forno, adagiate i medaglioni della nonna su una grata e lasciatele raffreddare bene. Con le dosi indicate otterrete circa 135 pezzi. E il piatto è pronto.

Il pimento è uno dei principali ingredienti della cucina caraibica. È utilizzato per speziare la carne essiccata o affumicata, in molte salse della cucina messicana e per la conservazione dei cibi in una sorta di salamoia detta pickling; inoltre è uno degli ingredienti che possono trovarsi nel curry. È utilizzato anche in molti paesi del medio oriente; per esempio la cucina palestinese usa il pimento per insaporire molti suoi piatti. Negli Stati Uniti è utilizzato soprattutto nei dolci, ma è uno dei principali ingredienti del Cincinnati chili. È comunemente usato in Gran Bretagna per molte ricette, per esempio nei pancake. Usato anche nella creola: miscela di pepe bianco, pepe nero, pepe verde, pepe rosa e pimento.

Nel XVIII secolo il pimento era usato come deodorante; per esempio, i soldati russi erano soliti mettere alcune bacche di pimento nei loro stivali. Contiene eugenolo, un agente antimicrobico. Secondo la tradizione popolare pare che aiuti la digestione