domenica 23 febbraio 2014

Strangulaprievete alla Sorrentina

Strangulaprievete alla Sorrentina


Oggi prepariamo un piatto mondiale, di una bontà unica, parliamo dei gnocchetti di acqua e farina, chiamati a napoli strangulaprievete alla sorrentina
Seguendo il video sottostante prepariamo gli strangolaprievete


Quindi poi avremo bisogno di un passato di pomodoro:

INGREDIENTI:
2 l. di passata di pomodoro 
6 cucchiai di olio di oliva
1 grossa cipolla, tritata finemente
1 gambo di sedano tritato finemente
basilico
1 cucchiaino di zucchero
sale
pepe

PROCEDIMENTO:
Scaldate in una padella, a fuoco moderato, l'olio. Unite la cipolla e quando avrà preso un colore dorato aggiungete il sedano e la passata di pomodoro. Fate cuocere, piano piano, girando ogni tanto con un cucchiaio di legno. Aggiungete il sale, il pepe e lo zucchero. Dopo una ventina di minuti aggiungete qualche foglia di basilico. E anche questa e fatta,

quindi tagliamo 300 g, di mozzarella di bufala a cubetti......

 grattugiamo 200 g. di parmigiano fresco

qualche foglia di basilico e possiamo pure incominciare a preparare questi splendidi gnocchi

Quando il sugo sarà cotto

abbassate la fiamma e aggiungeteci i cubetti di mozzarella.....

e il parmigiano grattugiato

con una cucchiaio di legno o qualsiasi altra materia , l'importante che non sia ne di acciaio e ne altro metallo, perchè se usate questi tipi di cucchiaio la mozzarella magicamente si  "attorciglia" intorno ad essa formando un blocco di mozzarella, e non va bene.
il risultato invece deve essere che la mozzarella si fonda al sugo uniformemente cosi:

a questo punto in abbondante acqua bollente e salata versiamo i nostri gnocchetti,
quando saliranno a galla

con un ragno da cucina alzateli dall'acqua e versateli nel sugo e mozzarella

aggiungete una generosa manciata di parmigiano e mescolate il tutto
 che belli !!!!!!

Andiamo avanti, prendiamo un tegamino, 
e lo riempiamo con gli gnocchi.......

qualche fogli di basilico spezzate con le mani......

i cubetti di mozzarella

un spolverata di parmigiano grattugiato

un pochino di pepe,
e via al forno.
il tempo che si forma una bella crosticina dorata 

e il piatto è pronto.