sabato 15 marzo 2014

Pasta e patate al forno


Pasta e patate al forno

Questa è una ricetta antica, molto elaborata, ha bisogno di tanto tempo di preparazione e cottura ma signori miei quando mangerete questo piatto toccherete l'oblio del piacere.

Gli ingredienti saranno evidenziati man mano che vi racconto il procedimento 
.
Il quantitativo delle patate deve essere il triplo della pasta, quindi iniziamo a sbucciare 3 kg di patate,dopo averle lavate con la buccia, le tagliamo a fette spesse 1\2 cm e li raccogliamo in un capiente contenitore,
le patate si lavano prima perchè una volta sbucciate non devono essere lavate,
Tagliamo 1.500 di pomodorini pachino a 4 parti e li aggiungiamo alle patate......

tagliamo e aggiungiamo alle patate, 5 coste di sedano a julienne

1 cipolla grande anche essa tagliata a julienne e 2 spicchi d'aglio

Poi tagliamo a cubetti 300 g di buccia di parmigiano e aggiungiamo

altri 300 gr di pecorino romano tagliato anche esso a cubetti

un bel mazzetto di basilico fresco stracciato con le mani......

300 gr di pancetta affumicata tagliata a cubetti

e ancora 300 g. di lardo di Colonnata

un pizzico generoso di origano ( se fresco è meglio)

1\2 l. di olio extravergine di oliva e il sale e pepe nella giusta quantità
Ora prendiamo 1 kg di spaghetti li tagliamo ad una lunghezza di 3 o 4 cm e li versiamo nella teglia a crudo

e mischiamo il tutto


A questo punto sistemiamo il tutto in una placca capiente , pressando il tutto.

copriamo con un foglio di carta da forno

e sigilliamo il tutto con carta argentata.

E venuto il momento di metterlo al forno, dovrà cuocere 40 minuti a 200 G°.
Dopo di che

bisogna tirare via la placca dal forno, togliere la carta da forno e la carta argentata, e rimescolare il tutto di nuovo, risistemarla nella placca, e pressandola di nuovo.
Quindi rimettiamolo in forno affinché si formerà una bella crosticina dorata. 
Tagliatela e servitevi per prima.