domenica 27 aprile 2014

Lievito Naturale

Lievito Naturale




La preparazione classica del lievito naturale comincia da un impasto acido spontaneo ottenuto con la lievitazione che, per opera dei microrganismi naturalmente presenti nella farina, nell'acqua e nell'ambiente, si innesca in un normale impasto di farina e acqua lasciato acidificare spontaneamente (cioè a riposare senza lievito) in un tempo più o meno lungo.

ecco la mia preparazione per il lievito naturale
in un contenitore d'acciaio mettete 1 kg di farina 00  


e mescolate con 1 litro d'acqua tiepida

impastare energicamente, e coprire con carta pellicola.

e lasciarlo in un posto non freddo per 2 o 3 giorni, finchè il composto si rinforza di batteri lievitanti.
Non vi impressionate quando toglierete la pellicola se emana uno sgradevole odore e tutto normale. ecco si presenterà così l'impasto di acqua e farina 


quindi peso 500 g. di lievito naturale, 500 g. di farina "00" e 100 g. di olio d'oliva

e inizio a mescolare il tutto


ed ecco la nostra pagnotta che coprirò con un contenitore e la lascerò lievitare.

fate trascorrere mezza ora  aggiungeteci 30 g. zucchero
e impastare di nuovo

fate passare un'altra mezzora e aggiungete 50 g. sale fino
e impastate di nuovo
coprite e lasciate riposare.

Nel frattempo frullate 300 g. di pistacchi e metteteli a tostare in una padella sul fuoco
e lasciateli raffreddare

Riprendiamo la nostra pagnotta, formiamo un buco nell'impasto 

riempiamo il buco con i pistacchi e rimpastiamo

Lasciamo riposare per un'altra mezzoretta, e quindi dalla pagnotta formate un filone

incidetelo con un coltello ben affilato

e lasciatelo lievitare fino a che raddoppia di volume

e adesso via in forno a 180°C per 40 minuti

ed ecco l'opera d'arte