martedì 13 maggio 2014

Alexander

Alexander


2 cl. Brandy,2 cl. Crema di Cacao Scura,

2 cl. Crema di Latte

Noce Moscata Grattugiata (Opzionale)


Tipologia: After Dinner  




Preparazione: 


Shakerare con Ghiaccio e servire nella Coppetta  

da Cocktail. 

Eventualente spolverare con una leggera grattuggiata di 

noce moscata.


Un po di storia

Alessandro magno, conosciuto anche come Alessandro il Grande, Alessandro il Conquistatore o Alessandro il Macedone. Il termine “magno” deriva dal latino magnus che significa per l’appunto “grande”, che in greco antico si traduce con il termine mégas. È considerato uno dei più celebri conquistatori e strateghi della storia. Sapevate che a soli 12 anni aveva già conquistato l’intero Impero Persiano, dall’Asia minore all’Egitto fino agli attuali Pakistan, Afghanistan e India settentrionale e fino ai confini della Cina? Il tutto fu reso piú facile dalle crisi che c’erano in quei luoghi a quel tempo ed anche dall’opera espansionisica incominciata dal padre…insomma era si intelligente e diplomatico ma ha avuto anche una gran botta di culo.
Gli hanno perfino dedicato un cocktail (anche se c’è chi suppone che  è riferita al maresciallo Alexander, che divenne conte di Tunisi dopo la vittoria a El Alamein sulle truppe dell’Asse, nel 1943) nonostante sia nato in condizioni particolari e si suppone avesse un nome diverso. Venne creato a Londra nel 1922 da Henry mc Elhone al “Ciro’s Club”, in onore di una sposa famosa e pare che il primo nome di questo cocktail fosse Panamà. L’Alexander ormai è un cocktail storico, sin dall’inizio nelle file dei cocktail internazionali. La miscela, profumata, è rimasta quasi inalterata.